FAMIGLIE ALTERNATIVE. L’ILLUSIONE DI UNA PSICOLOGIA SUICIDA

FAMIGLIE ALTERNATIVE.

L’ILLUSIONE DI UNA PSICOLOGIA SUICIDA

Marco Ermes Luparia

La società occidentale è entrata nel Terzo Millennio nel peggiore dei modi. Un lento, progressivo movimento involutivo ha implicato vastissimi strati di quelle che vengono chiamate società evolute in una sorta di effetto domino nelle quali si abbattono l’una sull’altra creando pericolosi e mutui presupposti di disgregazione. Alcune Nazioni euoropee, nel voler mettere in atto quelle che vengono chiamate “illuminate” spinte progressive, stanno creando terribili e nefaste smagliature che non costituiscono solo pericolose insinuazioni di ordine ideologico, ma rappresentano dei veri e propri tarli strutturali capaci di minare il futuro dell’intera società.
Di fronte a tanta miopia e scelleratezza la Chiesa cattolica sembra essere l’unico bastione capace di impedire il collasso sociale ed, in quanto tale, essa difende la società sia per i credenti che per i non credenti.