O Signore, Dio Onnipotente ed Eterno,
Creatore dell’universo e dell’uomo,
che hai voluto privilegiare la creatura umana della Tua immagine e somiglianza,
volgi lo sguardo benigno su di noi, chiamati a servire i fratelli
che soffrono nel corpo e nella mente.

Fa o Signore del nostro cuore il Tuo cuore, affinché sia sempre la carità ad ispirarci.
Fa o signore della nostra mente la Tua Mente,
perché l’intelligenza non ci spinga alla superbia.
Fa o Signore della nostre mani le Tue Mani, onde siano sempre pronte all’azione

e al servizio.

Tu che hai offerto Tuo Figlio
per guarire il mondo dai suoi mali e condurlo alla salvezza,
donaci di poter sanare, nel Suo Nome, le ferite del passato e del presente di quanti

si affideranno alle nostre cure.

Ti preghiamo perché in ogni sofferente nella mente e nel cuore, possiamo scorgere

 il Tuo Volto ed il volto di coloro che un tempo guaristi con ineguagliabile Amore.
Fa che essi vedano nella nostra azione terapeutica
Il segno della Tua bontà e della Tua sollecitudine.

Te lo chiediamo per intercessione della Vergine Maria, Madre del Salvatore nostro

Gesù Cristo e dei nostri Santi Patroni S. Giovanni Paolo II e S. Filippo Neri

Amen

 

Scritta dal Diacono Marco Ermes Luparia (2000) – Con approvazione ecclesiastica